Guanti da lavoro: diritto e dovere del lavoratore

Proteggersi sul luogo di lavoro è fondamentale. Oggi parliamo dei guanti da lavoro per le vostre mani.



Le lesioni alle mani e le malattie della pelle delle stesse sono, purtroppo, frequenti nel mondo del lavoro, specialmente in alcuni particolari settori, come quello metalmeccanico. Pensate che in Francia, per esempio, le ferite alle mani sono la prima causa degli incidenti che vengono curati al Pronto Soccorso e che di un milione e quattrocentomila di tali infortuni, ben un terzo sono infortuni professionali. Per proteggere questa importante parte del corpo è bene indossare, allora, i guanti da lavoro più appropriati.

Guanti da lavoro: prevenire è meglio che curare

Gli infortuni alle mani costituiscono un vero problema sociale, che riguarda ogni ambito professionale (e non solo). I guanti da lavoro non sono in grado di eliminare completamente i pericoli, ma possono certamente servire a eliminare o ridurre in modo considerevoli i rischi di eventuali lesioni. Troppo spesso professionisti ma anche hobbisti - pensate agli amanti del bricolage o del giardinaggio - effettuano lavori manuali senza proteggere in modo adeguato le loro mani o adoperando guanti da lavoro della misura sbagliata. Non c’è nulla di più errato, perché la possibilità di ferirsi è dietro l’angolo: basta un solo attimo di distrazione e ci si può far male in modo serio. Ecco che diviene allora fondamentale salvaguardare quel preziosissimo strumento di lavoro che sono le nostre mani con guanti da lavoro adatti all’attività svolta, che non solo proteggano, ma che contemporaneamente consentano all’utilizzatore di poter svolgere la sua mansione senza limitazioni, permettendogli di eseguire ogni movimento, dal più pericoloso fino a quello più preciso e tecnico.

Le varie tipologie di guanti da lavoro proposte da Proteggi

Proteggi seleziona per voi i migliori guanti da lavoro presenti sul mercato, in pelle, sintetici, in tessuto, rivestiti, che trovano applicazione in numerosi settori e per la prevenzione di numerosi infortuni. Citiamo a titolo di esempio i guanti:
  • antitaglio
  • antishock
  • antifreddo
  • antivibrazione
  • traspiranti
  • per il settore alimentare
  • antiolio
  • anticalore

Tutti i nostri guanti da lavoro sono conformi alle vigenti normative europee previste in materia, tra cui la UNI EN 420:2010, relativa ai requisiti generali e ai metodi di prova, la UNI EN 388:2017, relativa ai guanti di protezione contro i rischi meccanici, la UNI EN 407:2004, relativa ai guanti di protezione contro i rischi termici (calore e/o fuoco), la UNI EN 511:2006, relativa ai guanti di protezione contro il freddo e la UNI EN 16523-1:2015, relativa alla determinazione della resistenza dei materiali alla permeazione dei prodotti chimici.

Contattateci in qualunque momento e saremo lieti di fornirvi tutte le informazioni necessarie per l’acquisto dei guanti da lavoro più idonei alla vostra attività in termini sia di sicurezza, sia di prestazioni. Non dimenticate che le mani sono lo “strumento” più usato quotidianamente e che i guanti costituiscono, in tal senso, una loro seconda pelle di protezione. Non a caso la legislazione vigente - il D.Lgs. n. 81/2008, il cosiddetto Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro - li annovera tra i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), richiedendo esplicitamente che possiedano i requisiti dell’innocuità, dell'ergonomia/confortevolezza, della pulizia e della trasmissione/assorbimento del vapore acqueo.


Il materiale dei guanti da lavoro

I principali materiali utilizzati per i guanti da lavoro sono:

- il lattice
- il nitrile
- il poliuretano
- la pelle fiore
- il pile, il poliestere, il cotone


I guanti da lavoro in materiali di origine naturale...

I guanti in lattice presentano un'ottima adattabilità, essendo anche molto resistenti, grazie al loro spessore. Le proprietà antibatteriche e antimicotiche del lattice lo rendono perfetto per l'uso nei settori sanitario, chimico e di pulizia.
Quelli in pelle fiore, invece, sono costituiti al loro interno dalla pelle di un animale (solitamente  bovino). Grazie alla sua maggiore densità, tale materiale offre una resistenza efficace contro tagli, abrasioni e perforazioni. Sono usati soprattutto dai saldatori, poiché i loro strumenti di protezione devono affrontare spruzzi di metallo fuso, esposizione di breve durata alla fiamma e i diversi tipi di calore a cui sono sottoposti. Quelli da saldatore, inoltre,  sono lunghi in modo che la manica protegga gli avambracci dell'operatore.
Molto popolari tra i lavoratori poi, perché molto versatili, sono quelli composti da un intreccio di fibre, intreccio tanto più compatto nel lato esterno detto “fiore” e meno serrato nel lato interno detto “crosta”. Sono utilizzati in particolare in linee di montaggio industriali, servizi di muratura, assemblaggio, movimentazione, carico e scarico, per scopi agricoli, ma anche per lavori con parti metalliche o elettroniche, manutenzione, giardinaggio. Di solito sono fatti in combinazioni di pelle fiore (bovini o suini), pelle scamosciata e cotone. Esistono anche versioni rinforzate a seconda del grado di protezione richiesto: in pelle crosta e crosta rinforzata, oppure in pelliccia di pelle con dorso in cotone.


...e quelli di origine sintetica

Il nitrile è una fibra sintetica che viene solitamente utilizzata come alternativa al lattice, poiché le sue proprietà sono sempre più simili a quest’ultimo, ma con il vantaggio ulteriore di non causare reazioni allergiche (che sono più diffuse nel caso del lattice). Il nitrile è molto resistente alle sostanze chimiche e, in una certa misura, ai tagli. Viene utilizzato nei laboratori e in altre aree esposte a rischi chimici e biologici. Entrando ancora più nello specifico, sono comuni nel campo sanitario i guanti in nitrile monouso senza polvere, che hanno una superficie alquanto più ruvida di quella del lattice e, di solito, ipoallergenica. Inoltre, hanno una maggiore resistenza alle forature rispetto al lattice. L’unico “neo”  è il loro prezzo che è, solitamente, più alto di quelli in lattice. Esistono, poi, i guanti in nitrile “denso”, in cui i palmi degli stessi sono ricoperti di nitrile, mentre il loro dorso è di poliestere. Il nitrile è un materiale molto resistente a tagli, strappi, abrasioni e perforazioni: ccco perché viene utilizzato nel settore industriale per la movimentazione, il montaggio, la manutenzione. Tale materiale, in definitiva, combina la protezione contro i rischi meccanici con la protezione contro le sostanze chimiche.
Il poliuretano è un altro tipo di fibra sintetica che registra una grande resistenza ai rischi meccanici, nonostante sia sottile. Grazie alla sua flessibilità, i DPI di questo materiale garantiscono un'importante manovrabilità, ergonomia e comfort e assicurano, inoltre, una presa regolare in ambienti asciutti o umidi. Poiché consentono una maggiore sensibilità al tatto, sono ampiamente utilizzati nell'assemblaggio e nella manipolazione di componenti elettronici. Sono anche utilizzati nell'industria automobilistica, della plastica, del vetro e del metallo e, ancora, per il montaggio e la manutenzione.
Infine, quelli in pile, poliestere, cotone, sono utilizzati contro il freddo, nei lavori in cui non si devono rispettare particolari e obbligatorie misure di sicurezza.

03/06/2019

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
[03/10/2017]  E' un diritto e un dovere indossare occhiali antinfortunistici
[03/08/2014]  Guanti da lavoro per saldatori
[03/09/2014]  Estintori Gloria, una garanzia nel settore antincendio
[03/07/2017]  Manutenzione estintori: la revisione
[03/04/2018]  Tappi antirumore: proteggete il vostro udito dall'inquinamento acustico
I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.



SPEDIZIONI VELOCI

Riceverai in breve tempo e in tutta sicurezza gli articoli da te ordinati.



PAGAMENTI SICURI

Vasta possibilità di scelta per effettuare il pagamento. Assicuriamo ai nostri clienti sempre la massima sicurezza e privacy.



ASSISTENZA CLIENTI

Abbiamo sempre qualcuno disponibile per rispondere alle tue domande. Se hai qualsiasi dubbio non esitare a contattarci!
Il servizio clienti risponde al Numero Verde gratuito al 800.900.626

X

ANTINCENDIO PORTE TAGLIAFUOCO  -  PORTE DA INTERNO  -  PORTE BLINDATE ANTINFORTUNISTICA



IMPIANTI ANTINCENDIO CORSI ANTINCENDIO  -  CONSULENZA D. LGS. 81/08 E S.M.I.  - PRATICHE SEGNALETICA DI SICUREZZA E SEGNALETICA STRADALE